TU COME STAI


Il progetto “Tu come stai - Piccola indagine di ecologia umana sul benessere e sul disagio dei giovani”, è finanziato nell'ambito dell'Iniziativa giovanile azione 1.2 - Youth in Action Programme 2007-2013.

Quando un tema di discussione attraversa più generazioni diventa, o perlomeno tende ad essere considerato, meramente retorica, che finisce non per persuadere, bensì per assuefare i soggetti coinvolti. Questo è il caso del disagio giovanile, che rimane impresso come una vecchia foto in bianco e nero, un ricordo lontano, per tutti quelli che l’hanno superato e si sono “salvati”, o un quadro astratto per i pochi fortunati che non l’hanno mai vissuto direttamente. In ogni caso esso può essere assimilato ad una malattia infantile, più o meno virulenta a seconda della stagione, che prevede un suo fisiologico e ineluttabile numero di vittime, e che serve a livello sociale da linea di confine fra le generazioni, e ancor più da giustificazione dell’egemonia degli adulti sui giovani nella nostra società gerontocratica. Del benessere o del malessere dei giovani si conosce sempre troppo poco, se non quando arriva al parossismo e diventa improvvisamente degno di cronaca nei mass media o dell’interesse delle forze dell’ordine; non se ne conosce la misura e la qualità, se non indirettamente da statistiche spesso troppo “globali” o poco “locali”.



___________________________________________________
LA REALIZZAZIONE
- L'indagine conoscitiva ITALIANO   INGLESE


La conferenza di presentazione dell'indagine conoscitiva TU COME STAI


GLI INCONTRI CON GLI STUDENTI DELLE SCUOLE COINVOLTE NEL PROGETTO

Il primo incontro I giovani di fronte al futuro: scuola e lavoro, opportunità e sfide
- Il secondo incontro Droghe e alcool: abusi, dipendenze e percorsi d’uscita
- Il terzo incontro Le emozioni: disturbi alimentari, ansia e depressione, intelligenza emotiva
- Il quarto incontro Xenofobia e razzismo
- La riunione del tavolo tecnico sul disagio giovanile
__________________________________________________________
IL PROGETTO
Il progetto si propone di:

* promuovere la conoscenza e la consapevolezza/stimolare il dibattito intorno al disagio giovanile e alle sue cause;
* promuovere tra la popolazione giovanile maceratese d'età compresa tra i 14 e i 18 anni la conoscenza dei meccanismi di uscita dalla situazione di disagio;
* favorire nella popolazione giovanile maceratese d'età compresa tra i 14 e i 18 anni l'adozione di modelli di comportamento equi e salutari, di scelte libere e informate, nel pieno rispetto di sé e degli altri;
* promuovere la partecipazione attiva dei giovani maceratesi d'età compresa tra i 14 e i 18 anni alla vita pubblica e locale;
* facilitare l'inserimento lavorativo dei giovani promotori nei settori affini a quelli della proposta;
* promuovere la cittadinanza attiva dei giovani destinatari e dei giovani dello staff del progetto in particolare;
* promuovere nei gruppi target la cittadinanza europea con particolare riferimento ai diritti correlati e ai principi (diritto all'integrità della persona, non discriminazione, diversità culturale, religiose e linguistica, parità tra uomini e donne...)
* promuovere nella popolazione giovanile maceratese d'età compresa tra i 14 e i 18 anni modelli di comportamento orientati alla tolleranza tra i giovani e al rispetto delle diversità culturali, religiose e linguistiche.

Queste sono le fasi previste dal progetto:
• Somministrazione del questionario alle scuole, con i seguenti risultati:
- 8 istituti secondari superiori nel Comune di Macerata partecipanti all’indagine
- 90 classi in totale coinvolte in tutti gli istituti
- 2.700 studenti dai 14 ai 20 anni sondati (su un complessivo di circa 5.000 studenti)
- 2.029 questionari completi inseriti nel software statistico IBM SPSS
• Analisi, elaborazione e pubblicazione dei risultati.
• Convegno di presentazione dell’opuscolo contenente la relazione sull’indagine.
• Internazionalizzazione dei risultati del questionario con pubblicazione in lingua inglese sul sito web associazionealtereco.blogspot.it.
• Incontri con le scuole sulle seguenti tematiche: 1. Droghe e alcool: abusi, dipendenze e percorsi d’uscita. 2. Le emozioni: i disturbi alimentari, l’ansia e la depressione, l’intelligenza emotiva. 3. Sessualità, comportamenti sessuali, identità sessuale, diritti LGBT. 4. Xenofobia, razzismo, violenza di genere, bullismo: violenza fisica, psicologica, di genere; verso l’adozione di un protocollo nelle scuole. 5. I giovani di fronte al futuro: scuola & lavoro, opportunità e sfide.


• Incontri di diffusione dei risultati di progetto: conferenza di presentazione del progetto realizzato con particolare riferimento ai risultati raggiunti e alle metodologie utilizzate; tavola rotonda ristretta in cui vengono delineate proposte e prospettive di utilizzo dei risultati dell’indagine e degli incontri nella elaborazione delle politiche giovanili e sociali a livello locale.

Si ringraziano le scuole coinvolte nel progetto:

Liceo Scientifico Statale G. Galilei
Istituto Istruzione Superiore M. Ricci
Istituto Tecnico Commerciale A. Gentili
Liceo Classico Statale G. Leopardi
Istituto Istruzione Superiore A. D. Bramante
Istituto Professionale Statale I. Pannaggi
Liceo Artistico G. Cantalamessa
Istituto Professionale Statale F. Corridoni
Istituto Agrario G. Garibaldi

Si ringraziano per la collaborazione:

Comune di Macerata
Provincia di Macerata
Osservatorio di Genere
Risorse Cooperativa
Gruca Onlus

0 commenti:

Posta un commento